Prova costume: non ti temo!

Ci risiamo: in primavera nei giornali spopolano gli articoli sulla prova costume e su come arrivare preparate al fatidico momento, diete detox e diete affamanti, creme rassodanti e dimagranti, sedute estenuanti di ginnastica di vario tipo, trucchi della nonna e ultimi ritrovati scientifici, non c’è limite alle soluzioni proposte!

E allora anche io vi propongo la mia: amate la vostra forma del corpo cosi com’è, toglietevi dalla testa l’idea di modificarla per forza di cose in tempi record e imparate a valorizzarla!

Ciliegina sulla torta: non dovete aspettare nemmeno un minuto per vedere i risultati di tale soluzione. Basta seguire questi semplici step:

  1. Mettetevi davanti allo specchio indossando solo il vostro intimo e osservatevi senza dare giudizi come osservereste un’altra persona;
  2. Cercate di determinare la vostra forma del corpo prestando attenzione all’ampiezza delle spalle, alla larghezza del punto vita e a quella dei fianchi;
  3. Quando avrete capito a che tipologia (o tipologie, eh si spesso apparteniamo a più di una categoria!) appartenete correte a comprare il costume da bagno che meglio la valorizza e che vi farà sentire belle e a vostro agio;
  4. Godetevi le vacanze!

Ed ecco qui le linee guida su come scegliere il costume giusto:

  • Le donne ad X, atletiche e proporzionate posso osare tutto, ma staranno meglio con i costumi che sottolineano le loro proporzioni armoniose;
 
  • Le donne ad 8, più formose e sensuali delle X, avranno probabilmente voglia di svelarsi di meno per sentirsi a proprio agio senza pero rinunciare ad evidenziare i propri punti di forza;

 

  • Le donne ad A, mediterranee e femminili, cosi come colore che vorrebbero un seno più formose, opteranno per dei costumi più “elaborati” e “ricchi” nella parte alta e più sobri nella parte bassa per portare equilibrio;

  • Le donne a V, atletiche e possenti, dal seno e dalle spalle importanti, al contrario delle A dovrebbero prediligere i costumi più “voluminosi” nella parte bassa e più contenutivi e semplici nella parte alta;

  • Le donne ad H, vorranno creare un effetto ottico di vita sottile e femminilizzare le proprie forme, scegliendo costumi dai tagli ad X o asimmetrici;

 

  • Infine le donne ad O, o tutte quelle che si sentono a disagio per la pancia rotondeggiante, potranno scegliere i costumi interi dalle fantasie piccole e ravvicinate o a tinta unita, oppure osare un bikini originale con frange sexy!

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento