La bellezza non è una sola!

Quando si parla di bellezza di una donna o di un uomo nella nostra testa ci immaginiamo una persona con determinate caratteristiche, e tendenzialmente queste variano (solo leggermente oggi) da un paese ad un altro o a seconda del periodo storico: mi riferisco ai canoni estetici.

Sui canoni estetici – la loro valenza, la loro evoluzione ed il loro impatto- potrei parlare per ore e l’argomento fa spesso l’oggetto di conferenze e discussioni pubbliche rivolte al mondo educativo.

Ma oggi non voglio dilungarmi su questo… Oggi voglio solo mostrarvi che la bellezza è e può essere multipla, inconsueta, fuori dagli schemi, inaspettata e sorprendente.

La bellezza è ovunque ed in ognuno di noi: è una nostra decisione mostrarla, è una nostra decisione essere belli oppure no.

A tale proposito voglio ricordarvi alcuni esempi di persone che hanno deciso di puntare sulle loro peculiarità, persone che hanno deciso di essere sé stessi…in meglio:

  • Chantelle Brown o Winnie Harlow, modella canadese che ha reso la sua vitiligine la sua caratteristica distintiva
Chantelle BrownChantelle Brown Desigual

 

 

 

  • Diandra Forrest, modella afroamericana albina
Diandra Forrestdiandra-3
  • Erica Irvin, la modella più alta della storia con i suoi 2,05 m , nata William e divenuta poi donna e modella
Erica Irvin Erica Irvin2
  • Masha Tyelna, modella ucraina conosciuta per quelli che vengono chiamati “cosmic eyes”, grandissimi occhi azzurri…
Masha Tyelna cosmic eyes Masha Tyelna masha-tyelna-profile
  • Casey Legler, ex nuotatrice olimpionica francese è la prima donna ad avere un contratto come “modello maschile”
Casey Legler  Casey Legler3
  • Viktoria Modesta, artista britannica di origini lettoni con un arto bionico
viktoria-modesta-jambe-bionique

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spetta solo a noi decidere quali sono i nostri puti di forza e quali invece i nostri punti deboli, quali vanno valorizzati e quali minimizzati, ma tutti possono essere “belli”.

Tutti, nessuno escluso.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento